Blog Lpd di tutto di più. Oltre 30.000 notizie di libera consultazione.  

 

 

d

 

   

frascan web solutions

   

Area Riservata  

   

unidata

   

Pagine Facebook  

d Clicca qui

Sostituisce la piattaforma Google + che dal 2 aprile 2019 non sarà più visibile

 

   

Forme di collaborazione con il portale  

 

 

   

NOTA PER I SOSTENITORI  




D

   
Visualizza n. 
Titolo Visite
Corte dei Conti 2018: “Secondo il ricorrente, il trattamento di pensione sarebbe illegittimo perché anziché essere liquidato con l’applicazione dei benefici di cui all’ art. 54 del d.P.R. n. 1092/1973” 107
Corte dei Conti 2018: contestato metodo conteggio pensione in quanto è stato calcolato con il sistema misto, ovvero con il metodo retributivo per la contribuzione acquisita sino a tale data e con il sistema contributivo per quella successiva 122
Corte dei Conti 2018: contestata la concessione della indennità “una tantum” tab. B pari a 4 annualità di 8^ ctg. in luogo della pensione privilegiata : Registrati per leggere il seguito...
Corte dei Conti 2018: mancata applicazione beneficio di cui all'art. 3, comma 7, D.Lgs. 30.04.1997, n. 165 ed ha impugnato il silenzio rifiuto opposto dall’Istituto di previdenza in relazione all’istanza formulata in via amministrativa 98
Corte dei Conti 2018: chiesta apposita consulenza tecnica medico legale e ciò al fine di procedere per la verifica delle condizioni sanitarie legittimanti la pretesa in ordine al riconoscimento della dipendenza da causa di servizio 96
Corte dei Conti 2018: i ricorrenti domandano la riliquidazione del proprio trattamento pensionistico 90
Corte dei Conti 2018: il ricorrente chiede annullarsi l’impugnato provvedimento di recupero dell’indebito pensionistico, dell’importo di € 3.233,20 108
Corte dei Conti 2018- criteri adottati dal Reparto nel calcolare l’anzianità contributiva per la parte in "quota retributiva" della pensione, nonché per la riliquidazione della pensione ai sensi degli artt. 44 - 2 comma, ovvero dell’ art. 54 del DPR n 108
TAR 2018: INPS ricorre VS pagamento “di quanto dovuto in esito al progetto di riliquidazione del trattamento di buonuscita “ 94
Conoscere meglio la previdenza complementare 118
Corte dei Conti 2018: “giudicato non idoneo permanentemente al servizio militare, ha impugnato il decreto omissis, con il quale è stata respinta la domanda di pensione privilegiata” 98
Corte dei Conti 2018 - “diritto della ricorrente al riconoscimento della pensione privilegiata tabellare di 8^ categoria con decorrenza dalla data di cessazione del servizio (23/01/2001) e quindi al pagamento degli arretrati a partire da tale data” 120
Corte dei Conti 2018: ricorso VS la comunicazione dell'INPS di Bari datata X prot. X, con cui è stato comunicato al ricorrente l'indebito pensionistico di € 4.341,57 sulla pensione 116
Corte dei Conti 2018: “dichiarare la estinzione del diritto dell'Inps-Direzione Provinciale di .. al recupero dell'indebito richiesto .. per decorso del termine decennale di prescrizione in ordine alle somme tutte indebitamente erogate" 141
Corte dei Conti 2018: chiesto il riconoscimento del diritto alla pensione di inabilità, ex art. 2, comma 12, della legge n.335 del 1995 131
Corte dei Conti 2018: I ricorrenti hanno proposto gravame avverso la rivalutazione pensionistica operata anni 2012 e 2013 per effetto del D.L. 21.5.2015 n. 65, 120
Corte dei Conti 2018: “l'Amministrazione resistente - richiamando per relationem il suddetto parere - respingeva in via definitiva la domanda di pensione privilegiata” : Registrati per leggere il seguito...
Consiglio di Stato2018: Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica proposto dal signor xxx xxx, nato il xxx per il riconoscimento all’accesso al pensionamento di vecchiaia anticipato. 119
Corte dei Conti 2018: "Discopatia multipla cervico lombare (RM accertata) con sofferenza neurogena (EMG accertata)" e constatava l’aggravamento della patologia, giudicandola ascrivibile a migliore categoria tabellare (VII^ Ctg.Tab.A, in luogo dell’VIII^ 122
Corte dei Conti 2018: chiesta la riliquidazione della pensione in godimento mediante applicazione del beneficio previsto dall' art. 3, co.7 del decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 165  93
Corte dei Conti 2018: ricorso VS Comando Generale Arma carabinieri centro nazionale amministrativo ha chiesto applicazione aliquota rendimento al 44% in luogo di quella del 35% 108
Corte dei Conti 2018: chiesto il riconoscimento del diritto alla rideterminazione del trattamento pensionistico in applicazione dell’incremento figurativo di cui all’art. 3, comma 7, D.Lgs. n. 165/1997 119
Corte dei Conti 2018: militare chiede di calcolare l'anzianità contributiva per la parte in "quota retributiva" 114
Corte dei Conti 2018: ricorso VS respingimento domanda di rideterminazione della pensione in relazione alla base pensionabile cui il ricorrente avrebbe avuto diritto in assenza del c.d. blocco retributivo 99
Corte dei Conti 2018: chiede di poter beneficiare del “diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell'applicazione dell'art. 3, comma 7, D. Lgs. 165/1997, indipendentemente dall'avere raggiunto i limiti di età” 95
Corte dei Conti 2018: mancato riconoscimento del beneficio di cui all’art. 3, comma 7, del d. lgs. n. 165/1997 130
Corte dei Conti 2018: il ricorrente contesta la nota dell’INPS, con cui ha negato il riconoscimento beneficio previsto art. 3, comma 7, del D.L.vo n. 165 del 1997, chiedendo l'accertamento del diritto all'aumento del montante contributivo 100
Corte dei Conti 2018: diritto del ricorrente, previo riconoscimento dell’applicazione dei coefficienti di rendimento previsti per il personale proveniente dal disciolto Corpo di Agenti di Custodia 123
Corte dei Conti 2018: Per i militari arruolati dopo gli anni ‘80 la pensione deve essere più alta 157
Corte dei Conti 2018: “chiesto di accertare il diritto riconoscimento benefici previdenziali rivalutativi previsti art. 13, c. 8 l. n. 257/1992 , come mod. da d.l. n. 269/2003 , previo accertamento asserita esposizione ultradecennale ad amianto 141
Corte dei Conti : ‘negato del riconoscimento del diritto all’indennità integrativa speciale liquidata nella misura intera, anziché integrata al c.d. “minimo INPS”, con conseguente riliquidazione;’ Ricorso. 87
Corte dei Conti 2018: chiesto il riconoscimento del diritto al ricalcolo del proprio trattamento pensionistico con il cd. “sistema retributivo” sino al 31 dicembre 2011 anziché fino al 31 dicembre 1995 e conseguente riliquidazione. 131
Consiglio di Stato 2018: INPS VS pensionato che ha richiesto riliquidazione del trattamento di buonuscita giusta sentenza del TAR Puglia sede di Bari 106
Corte dei Conti 2018: contestata ad Ispettore Capo la responsabilità relativa al danno all’immagine e al danno da disservizio causato all’Amministrazione di appartenenza in relazione ad una serie di fatti corruttivi e concussivi : Registrati per leggere il seguito...
Corte dei Conti 2018: “ Accertamento del diritto del ricorrente a un ulteriore trattamento pensionistico da liquidare con il sistema contributivo” : Registrati per leggere il seguito...
Corte dei Conti 2018: chiesta la corresponsione dell'incremento del 18% sull'Indennità integrativa speciale, a decorrere dall'1/1/2008, oltre interessi e rivalutazione monetaria 160
Cassazione 2018: la Suprema Corte chiarisce quali siano i requisiti esatti per richiedere e ottenere la pensione supplementare : Registrati per leggere il seguito...
Corte dei Conti 2018: attribuzioni delle aliquote pensionabili ai militari arruolati negli anni 1981-1982-1983 202
Disciplina delle forme pensionistiche complementari 129
Corte dei Conti 2018: “lamentato che sulla pensione privilegiata, attribuitagli dal 16 dicembre 2013 allorché era transitato dalla Polizia di Stato ad altro impiego civile nel Ministero dell’Interno, non gli era mai stata erogata la tredicesima mensilità. : Registrati per leggere il seguito...
Corte dei Conti 2018: mancato riconoscimento privilegiata “ giudicato non più idoneo al servizio d’Istituto per “Persistente quadro distimico ansioso reattivo, persistenti anomalie ecografiche in soggetto con emicrania oftalmica”” : Registrati per leggere il seguito...
Corte dei Conti 2018: chiesto rideterminazione del trattamento pensionistico con beneficio ex art. 3 comma 7 d. lgs. 165/1997 : Registrati per leggere il seguito...
INPS: Chiarimenti sull’assoggettabilità contributiva ai fini pensionistici e dei trattamenti di fine servizio della voce retributiva “elemento perequativo”, prevista nei CCNL dei dipendenti pubblici triennio 2016-2018 122
Cassazione 2018: la domanda di pensione supplementare si può inoltrare soltanto quando si ha il requisito d’età. 128
Trattenute sulle pensioni: le indicazioni Inps 101
CEDU 2018: La perequazione delle pensioni non viola la Cedu - Ricorso inammissibile 127
TAR 2018: ‘accertamento del diritto spettante al ricorrente alla riliquidazione del trattamento dell’indennità di buonuscita INPDAP.’ : Registrati per leggere il seguito...
Corte dei Conti 2018: contestata la quantificazione del trattamento di quiescenza circa il criterio adottato dall'INPS nel calcolare l'anzianità contributiva per la parte in "quota retributiva" : Registrati per leggere il seguito...
INPS: dal 1° luglio 2018 il datore di lavoro dovrà seguire le nuove norme per il TFR, che finita la sperimentazione, non andrà più in busta paga 135
Corte dei Conti: Trattamento di quiescenza dei pubblici dipendenti - Esclusione dal beneficio della maggiorazione del 18% della quota parte di stipendio di importo pari all'ex voce retributiva indennita' integrativa speciale. 102
   

Lpd - documenti sfogliabili  

  

 

   
© LPD - Laboratorio di Polizia Democratica