Corte dei Conti 2018: “Secondo il ricorrente, il trattamento di pensione sarebbe illegittimo perché anziché essere liquidato con l’applicazione dei benefici di cui all’ art. 54 del d.P.R. n. 1092/1973”

Dettagli
Categoria: Previdenza
Creato Lunedì, 12 Novembre 2018 09:04
Visite: 77

   

 

 

Corte dei Conti 2018: “Secondo il ricorrente, il trattamento di pensione sarebbe illegittimo perché anziché essere liquidato con l’applicazione dei benefici di cui all’ art. 54 del d.P.R. n. 1092/1973”
Corte dei Conti Calabria n. 137/2018

 

"..P.Q.M. La Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti per la Calabria, ACCOGLIE Il ricorso in epigrafe e, per l’effetto, riconosce al ricorrente il diritto alla riliquidazione della pensione con applicazione dell’aliquota di rendimento di cui all’ art. 54 del d.P.R. n. 1092/1973 sulla parte dell’assegno calcolata con il sistema retributivo. Sui maggiori ratei spettano, inoltre, gli interessi nella misura legale e la rivalutazione monetaria con decorrenza dalla data di scadenza di ciascun rateo e sino al pagamento. .."