Blog Lpd di tutto di più. Oltre 30.000 notizie di libera consultazione.  

 

 

d

 

   

frascan web solutions

   

Area Riservata  

   

unidata

   

Lpd Google Plus  

d

   

Forme di collaborazione con il portale  

 

 

   

Cassazione 2018: la chat è inviolabile, non si può licenziare chi insulta il capo

Dettagli

 

 

 

Cassazione 2018: la chat è inviolabile, non si può licenziare chi insulta il capo

In nessun caso si può essere licenziati solo perché su una chat o su una mailing list si insulta l'amministratore delegato dell'azienda per cui lavora.

Nel caso in cui sia fatta pervenire al al datore di lavoro la copia di una schermata di insulti a lui diretti, è , a tutti gli effetti, da "escludere" ogni forma di "utilizzabilità" del contenuto di tale conversazione, che va intesa come privata e inviolabile.

Gli Ermellini hanno quindi dato ragione a una guardia giurata dipendente di una agenzia di vigilanza privata che è stata licenziata dopo che nella chat del sindacato aveva definito "faccia di m..." e "co..." l'amministratore delegato dell'azienda.

   

  

https://drive.google.com/file/d/1gVeGdkFgyHbc7zDmINfWG95TtWMqbgs9/view?usp=sharing

 

 

 

 

la consultazione del documento è riservato ai nostri sostenitori che risultano in possesso delle credenziali di accesso al portale www.laboratoriopoliziademocratica.it in corso di validità  

Sei nostro sostenitore con le credenziali in corso di validità? Clicca sul bottone PDF e ti apriremo il collegamento con il documento richiesto.

Per sapere come ottenere le credenziali di accesso CLICCA QUI

 

 

 

 

 

 

 

   

Lpd - documenti sfogliabili  

 

   
© LPD - Laboratorio di Polizia Democratica