Torquemada

Dettagli
Categoria: Contributi pervenuti
Creato Sabato, 13 Marzo 1999 10:30
Visite: 519

 


Torquemada

E’ inutile avanzare proposte o proteste, tu... caro collega sei solo un numero.

Si... un numero utile soltanto ad alzare la mano al momento giusto per far rimanere in sella il "Messia" di turno .

Guai a te... caro collega che osi alzare la testa per osservare " l’illuminato " , potresti rimanere fulminato .

Guai peggiori... caro collega se provi a recitare un verbo che risulti essere lievemente non in linea con quelle che " l’unto dal signore " professa tra le genti e sulle piazze .

Guai a te... caro collega se osi contestare " l’uno e trino " , rischi di essere condotto di fronte alla "Santa Inquisizione", dove gli "incappucciati" ti chiederanno di abiurare la strada che hai intrapreso , le persone e i luoghi che frequenti e di rientrare nella luce dell’immenso , caso contrario sarai condannato a bruciare tra le fiamme eterne dell’averno .

Caro collega... spetta solo e soltanto a te se continuare a farti condurre per mano o a intraprendere un tuo cammino guardando in faccia l’Angelo della discordia nonché falso profeta .

Caro collega... la tua delega è in primis importante per te , per la tua dignità , per la tua stessa sopravvivenza e per i colleghi che ti hanno prescelto, perché quando la " mantide religiosa " non avrà più bisogno della tua delega ti divorerà tranquillamente senza particolari scrupoli .

Caro collega... accetta un suggerimento da chi ha inseguito utopisticamente la perfezione ma alla fine si è dovuto arrendere ai mille artifizi , raggiri ed inganni dei Falsi Profeti , assetati solo di salire sempre più in alto e che alla fine è stato condotto di fronte alla Santa Inquisizione .

Si ...caro collega io uomo libero giudicato dagli incappucciati assoggettati alla logica del potere.

Si… caro collega io uomo libero condannato per non aver alzato la mano al momento giusto e per non aver venduto la mia dignità , il mio orgoglio, i miei sogni, la mia utopia... i miei colleghi .

Per questo caro collega sono stato condannato a girovagare nell’inferno Dantesco.

Con la mia poca esperienza dico a te caro collega....attenzione a quello che ti si presenterà come l’Arcangelo Gabriele , questi non è null’altro che il nuovo Torquemada sotto false e mentite spoglie.

marzo 1999 - Massimiliano Valdannini - Iscritto SIULP