Blog Lpd di tutto di più. Oltre 46.000 notizie di libera consultazione.  

 

 

d

 

   

frascan web solutions

   

Area Riservata  

   

unidata

   

Pagine Facebook  

d Clicca qui

Sostituisce la piattaforma Google + che dal 2 aprile 2019 non sarà più visibile

 

   

Forme di collaborazione con il portale  

 

 

   

NOTA PER I SOSTENITORI  




D

   

Sistema pensionistico Comparto Sicurezza Difesa Vigili del Fuoco e soccorso pubblico - Su questi comparti dovrà decidere il prossimo Parlamento -

Dettagli

g

PENSIONI: FIANO (PD), SU COMPARTO SICUREZZA DECIDE PROSSIMO PARLAMENTO =
NON E' QUESTIONE DI ORDINARIA AMMINISTRAZIONE, LA FORNERO SI
RASSEGNI

Roma, 5 feb. (Adnkronos) - "Considerare di ordinaria
amministrazione il regolamento di armonizzazione pensionistico dei
comparti sicurezza, difesa e soccorso pubblico, un provvedimento che
riguarda la vita di mezzo milione di operatori e che ha un valore di
bilancio di un miliardo di euro, e' pazzesco". Lo dichiara Emanuele
Fiano, responsabile Sicurezza e Difesa del Partito democratico.

"Il ministro Fornero -prosegue- se ne faccia una ragione: di
questo provvedimento dovra' occuparsene il futuro governo e discuterne
il prossimo Parlamento. La pensione degli operatori dei comparti,
costruita con anni di sacrifici -conclude Fiano- merita una
discussione piu' approfondita e non puo' essere relegata alla zona
cesarini di una legislatura".

(Pol/Ct/Adnkronos)
05-FEB-13 18:15
PENSIONI: FIANO, FORNERO SI RASSEGNI SU COMPARTO SICUREZZA

(ANSA) - ROMA, 5 FEB - ''Considerare di ordinaria
amministrazione il regolamento di armonizzazione pensionistico
dei comparti sicurezza, difesa e soccorso pubblico, un
provvedimento che riguarda la vita di mezzo milione di operatori
e che ha un valore di bilancio di un miliardo di euro, Š
pazzesco. Il ministro Fornero se ne faccia una ragione: di
questo provvedimento dovr… occuparsene il futuro governo e
discuterne il prossimo Parlamento. La pensione degli operatori
dei comparti, costruita con anni di sacrifici, merita una
discussione pi— approfondita e non pu• essere relegata alla zona
cesarini di una legislatura''. Lo dichiara Emanuele Fiano,
responsabile Sicurezza e Difesa del Pd.

(ANSA).

FEL-COM
05-FEB-13 18:10 NNNN
NNNN
PENSIONI: UGL, RIFORMA FORNERO NON SI APPLICHERA' A COMPARTO SICUREZZA =

Roma, 6 feb.(Adnkronos) - ''Esprimiamo soddisfazione per il
fatto che non verra' adottato il nuovo regolamento della riforma delle
pensioni al comparto sicurezza-difesa''. E' quanto si legge in una
nota del Coordinamento Sicurezza Ugl, organo che riunisce i lavoratori
di Polizia di Stato, Corpo Forestale dello Stato, Polizia
Penitenziaria e Vigili del Fuoco. "In caso contrario si sarebbe
trattato di un modo di agire scorretto, perche' questioni di questo
tipo non devono essere affrontate da un Parlamento ormai sciolto, e
perche' il regolamento di armonizzazione pensionistico del comparto,
cosi' come proposto, oltre a penalizzare migliaia di professionisti
della sicurezza e la loro specificita', avrebbe creato problemi
insuperabili per l'organizzazione operativa'',prosegue la nota.

''Spiace constatare - conclude il comunicato - come da parte del
governo sia mancata ancora una volta la volonta' di andare incontro
alle esigenze di lavoratori che si occupano della sicurezza dei
cittadini e delle istituzioni''.

(Sec-Tes/Opr/Adnkronos)
06-FEB-13 19:55

NNNN
PENSIONI. UGL: BENE STOP RIFORMA COMPARTO SICUREZZA


(DIRE) Roma, 6 feb. - "Esprimiamo soddisfazione per il fatto che
non verra' adottato il nuovo regolamento della riforma delle
pensioni al comparto sicurezza-difesa". Lo si legge in una nota
del Coordinamento Sicurezza Ugl, organo che riunisce i lavoratori
di Polizia di Stato, Corpo Forestale dello Stato, Polizia
Penitenziaria e Vigili del Fuoco, in cui e' specificato come "in
caso contrario si sarebbe trattato di un modo di agire
scorretto, perche' questioni di questo tipo non devono essere
affrontate da un Parlamento ormai sciolto, e perche' il
regolamento di armonizzazione pensionistico del comparto, cosi'
come proposto, oltre a penalizzare migliaia di professionisti
della sicurezza e la loro specificita', avrebbe creato problemi
insuperabili per l'organizzazione operativa".
"Spiace constatare- conclude la nota- come da parte del
governo sia mancata ancora una volta la volonta' di andare
incontro alle esigenze di lavoratori che si occupano della
sicurezza dei cittadini e delle istituzioni".

(Com/Vid/ Dire)
19:50 06-02-13

NNNN
PENSIONI: GASPARRI,SU COMPARTO SICUREZZA-DIFESA VINTO LINEA PDL =
(AGI) - Roma, 6 feb - "Ha vinto la linea del Pdl. Il
Governo non adottera' il nuovo regolamento della riforma
delle pensioni al comparto sicurezza-difesa. Era stato
inviato un testo parere delle Commissioni parlamentari in un
momento assolutamente sbagliato. Con le Camere sciolte, il
governo dimissionario, le elezioni imminenti, affrontare una
questione cosi' delicata sarebbe stato un grave errore.
Avevamo chiesto di bloccare questa procedura e prendiamo
atto
con soddisfazione che cosi' avverra'". Lo afferma il
capogruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri. (AGI)
red/Gil (Segue)
061744 FEB 13

NNNN
PENSIONI: GASPARRI,SU COMPARTO SICUREZZA-DIFESA VINTO LINEA PDL (2)=
(AGI) - Roma, 6 feb. - "La specificita' delle Forze Armate e
delle Forze dell'Ordine deve essere tenuta nella massima
considerazione anche ai fini dell'applicazione della riforma
della previdenza. Anche tenendo conto di un ordine del giorno
che tempo fa l'Aula del Senato ha approvato all'unanimita' su
mia proposta. Il Governo avrebbe fatto meglio a non proporre il
regolamento. Prendiamo atto che ora rinuncia ad una
iniziativa inopportuna", conclude Gasparri. (AGI)
red/Gil
061744 FEB 13

NNNNPENSIONI. GASPARRI: SU COMPARTO SICUREZZA-DIFESA VINCE LINEA PDL


(DIRE) Roma, 6 feb. - "Ha vinto la linea del Pdl. Il Governo non
adottera' il nuovo regolamento della riforma delle pensioni al
comparto sicurezza-difesa". Lo dice il presidente del gruppo Pdl
al Senato Maurizio Gasparri.
"Era stato inviato un testo parere delle Commissioni
parlamentari in un momento assolutamente sbagliato- prosegue- con
le Camere sciolte, il governo dimissionario, le elezioni
imminenti, affrontare una questione cosi' delicata sarebbe stato
un grave errore. Avevamo chiesto di bloccare questa procedura e
prendiamo atto con soddisfazione che cosi' avverra'. La
specificita' delle Forze Armate e delle Forze dell'Ordine deve
essere tenuta nella massima considerazione anche ai fini
dell'applicazione della riforma della previdenza. Anche tenendo
conto di un ordine del giorno che tempo fa l'Aula del Senato ha
approvato all'unanimita' su mia proposta. Il Governo avrebbe
fatto meglio a non proporre il regolamento. Prendiamo atto che
ora rinuncia ad una iniziativa inopportuna ed intempestiva".

(Com/Vid/ Dire)
17:45 06-02-13

NNNN
PENSIONI: GASPARRI, SU SICUREZZA-DIFESA VINCE IDEA PDL

(ANSA) - ROMA, 6 FEB - ''Ha vinto la linea del Pdl. Il
Governo non adottera' il nuovo regolamento della riforma delle
pensioni al comparto sicurezza-difesa''. Lo dichiara il
presidente del gruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri.
''Era stato inviato un testo parere delle Commissioni
parlamentari in un momento assolutamente sbagliato. Con le
Camere sciolte, il governo dimissionario, le elezioni imminenti,
affrontare una questione cosi' delicata sarebbe stato un grave
errore. Avevamo chiesto di bloccare questa procedura e prendiamo
atto con soddisfazione che cosi' avverra'. La specificita' delle
Forze Armate e delle Forze dell'Ordine deve essere tenuta nella
massima considerazione anche ai fini dell'applicazione della
riforma della previdenza. Anche tenendo conto di un ordine del
giorno che tempo fa l'Aula del Senato ha approvato
all'unanimita' su mia proposta. Il Governo avrebbe fatto meglio
a non proporre il regolamento. Prendiamo atto che ora rinuncia
ad una iniziativa inopportuna ed intempestiva'', conclude.
(ANSA).

PH
06-FEB-13 17:50 NNNN

   

Lpd - documenti sfogliabili  

  

 

   
© LPD - Laboratorio di Polizia Democratica