Blog Lpd Notizie flash dall'Italia e dal mondo. Oltre 70.000 notizie di libera consultazione.  

 

 

d

 

   

frascan web solutions

   

Area Riservata  

   

unidata

   

Pagine Facebook  

d Clicca qui

Sostituisce la piattaforma Google + che dal 2 aprile 2019 non sarà più visibile

 

   

Forme di collaborazione con il portale  

 

 

   

Modalità per consultare e/o ricevere soltanto il documento che interessa  

Per consultare e/o ricevere soltanto la notizia che interessa e per cui occorre la registrazione inquadra il QRCode ed effettua una donazione a piacere.
Per sapere come ricevere poi il documento  CLICCA QUI

 

 

   

Atto Senato Interrogazione a risposta scritta 4-08588 ..il personale delle Forze armate in esubero può essere distaccato, con il proprio consenso, alle segreterie delle Commissioni tributarie"...

Dettagli

 

Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-08588
presentata da
ROSARIO GIORGIO COSTA
lunedì 5 novembre 2012, seduta n.827
COSTA - Al Presidente del Consiglio dei ministri e ai Ministri della difesa, dell'economia e delle finanze e per la pubblica amministrazione e la semplificazione - Premesso che:
l'articolo 39, comma 7, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, prevede che "previo accordo tra il Ministero della difesa ed il Ministero dell'economia e delle finanze, il personale delle Forze armate in esubero può essere distaccato, con il proprio consenso, alle segreterie delle Commissioni tributarie". Il comma prevede, tra l'altro, che, una volta distaccato, il personale conservi il trattamento economico in godimento, limitatamente alle voci fondamentali ed accessorie, e svolga i propri compiti in base ad una tabella di corrispondenza approvata dal Ministro della pubblica amministrazione e l'innovazione, di concerto con quello della difesa e dell'economia;
l'articolo 4, comma 96, della legge 12 novembre 2011, n. 183 (legge di stabilità per il 2012), prevede che nel triennio 2012-2014 gli ufficiali, fino al grado di tenente colonnello, ed i sottufficiali delle Forze armate possano transitare a domanda presso le pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Il personale trasferito viene inquadrato nelle aree funzionali del personale non dirigenziale sulla base di apposite tabelle di equiparazione approvate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione, di concerto con quello dell'economia;
il decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135, all'articolo 2, comma 3, prevede la riduzione del 10 per cento degli organici delle Forze armate. Per assorbire le eccedenze di personale è prevista anche la mobilità verso altre amministrazioni mantenendo il trattamento economico fondamentale ed accessorio in godimento all'atto del transito. Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, di concerto con i Ministri competenti, è stabilita un'apposita tabella di corrispondenza tra le qualifiche e le posizioni economiche del personale assegnato;
recentemente vari organi di informazione hanno segnalato che la lotta all'evasione fiscale è condizionata anche dalla carenza organica di personale presso le Commissioni tributarie,
si chiede di sapere:
se non si ritenga opportuno intervenire con urgenza assumendo ogni utile iniziativa per la sollecita adozione delle tabelle di corrispondenza tra gradi e qualifiche e le posizioni economiche per il personale militare che chiede di transitare in altre amministrazioni e precisando l'entità delle carenze organiche presso le Commissioni tributarie, pronunciandosi altresì sulle eventuali istanze di personale militare che abbia già chiesto l'assegnazione presso tali organi della giustizia tributaria o presso altre amministrazioni pubbliche;
se non si ritenga inoltre di dar corso con urgenza alle previsioni normative contenute nel comma 7 dell'articolo 39 del decreto-legge n. 98 del 2011, colmando le carenze presso le Commissioni tributarie con personale militare che ne abbia fatto richiesta, e, nelle more dell'adozione delle tabelle di corrispondenza previste dalle norme citate, se non si ritenga opportuno mutuare la tabella di corrispondenza stabilita dal decreto del Ministro della difesa del 18 aprile 2002, adottato di concerto con i Ministri dell'economia e per la pubblica amministrazione, recante "Transito di personale delle Forze armate e dell'Arma dei carabinieri giudicato non idoneo al servizio militare incondizionato per lesioni dipendenti o meno da causa di servizio nelle aree funzionali del personale civile del Ministero della difesa".
(4-08588)

   

Lpd - documenti sfogliabili  

        Solo consultazione.  Non è possibile richiedere l'invio del Pdf.  

 

   
© LPD - Laboratorio di Polizia Democratica