Blog Lpd Notizie flash dall'Italia e dal mondo. Oltre 70.000 notizie di libera consultazione.  

 

 

d

 

   

frascan web solutions

   

Area Riservata  

   

unidata

   

Pagine Facebook  

d Clicca qui

Sostituisce la piattaforma Google + che dal 2 aprile 2019 non sarà più visibile

 

   

Forme di collaborazione con il portale  

 

 

   

Modalità per consultare e/o ricevere soltanto il documento che interessa  

Per consultare e/o ricevere soltanto la notizia che interessa e per cui occorre la registrazione inquadra il QRCode ed effettua una donazione a piacere.
Per sapere come ricevere poi il documento  CLICCA QUI

 

 

   

Gdf, oggi ancor di più patrimonio del paese - di Gianluca Taccalozzi

Dettagli

Riceviamo da Ficiesse e pubblichiamo

GDF, OGGI ANCOR DI PIU' PATRIMONIO DEL PAESE - di Gianluca Taccalozzi



Di seguito, una libera manifestazione di pensiero di Gianluca Taccalozzi. Il titolo è della redazione del sito.



La recente ed eccezionale crisi economica ha messo il Paese di fronte ad un’amarissima realtà , negli ultimi decenni lo Stato ha vissuto al di sopra delle sue possibilità , indebitandosi oltre ogni livello sostenibile per mantenere una spesa pubblica da troppo tempo fuori controllo.

Non più tardi di qualche mese fa il mercato e l’Europa, dopo tanti avvertimenti, ci hanno dato l’aut-aut: o stabilizzate i conti pubblici o siete economicamente finiti.

Ed ecco che, come si fa solitamente in Italia, una volta visto il fondo del burrone si è corsi ai ripari, che, inevitabilmente, non potevano che essere repentini, dolorosi, disperati: Governo tecnico per fare quello che i politici non erano riusciti a fare (e probabilmente non sarebbero mai riusciti fare), provvedimenti urgenti approvati senza tante discussioni con un Parlamento di fatto commissariato, abbandono degli usuali schemi di concertazione e così via.

In questa terribile situazione emergenziale, connotata di pesantissimi sacrifici economici imposti a tutte (o quasi) le categorie di cittadini, sono tornati prepotentemente in auge i mali atavici del Paese: evasione fiscale, corruzione, malaffare, privilegi, mala politica, ecc., ecc., ecc.

Cosa c’entra la Guardia di Finanza con tutto questo? C’entra eccome!

Ã^ la Guardia di Finanza che è investita dall’ordinamento della funzione di polizia economica finanziaria, sono in finanzieri che sono dietro alla quasi totalità delle inchieste che stanno togliendo il coperchio di omertà e tolleranza che c’era sopra al malaffare ed alla mala politica, sono i finanzieri che ci mettono la faccia di fronte al contribuente per chiedere i tributi che il legislatore impone e che nessuno paga volentieri, sono i finanzieri che svolgono praticamente tutte le inchieste sulla grande finanza, sono i finanzieri che sequestrano i grandi patrimoni della criminalità organizzata.

Oggi, in questo Paese sono soltanto i finanzieri che, con la loro duplice veste di ragioniere/verificatore (polizia tributaria) e di poliziotto (polizia giudiziaria e amministrativa), sono in grado per competenze, professionalità ed affidabilità , di aiutare la magistratura, le istituzioni ed i cittadini a combattere i crimini economici e finanziari.

Ma tutto questo sembra passare in secondo piano e si ha la sensazione che, mentre alla magistratura sia attribuito il ruolo di paladino della legalità , ai finanzieri sia attribuito solo il ruolo dei cattivi esecutori dei poteri forti, dello Stato impositore e di soggetti abituati più a convivere e trattare con cricche e furbetti, piuttosto che a combatterli.

Per carità , la Guardia di Finanza soffre degli stessi identici mali di cui soffrono tutte le pubbliche amministrazioni ed è il caso che, come e più delle altre amministrazioni pubbliche, affronti seriamente e tempestivamente le patologie che l’affliggono: dall’efficienza alla mancanza di trasparenza, dalla questione morale alla mancanza di meritocrazia.

Ã^ QUESTA LA GRANDE SFIDA CHE ATTENDE I NUOVI VERTICI DEL CORPO.

Ma è altrettanto necessario che s’inizi a riconoscere alla Guardia di Finanza ed ai finanzieri quel ruolo di PROTAGONISTI DELLA LEGALITÃ? ECONOMICO FINANZIARIA che già svolgono e si investa affinché domani lo possano svolgere ancora meglio.

Oggi più di ieri, il Paese e i cittadini non possono fare a meno del Corpo, ma è altrettanto necessario che la Guardia di Finanza avvii con decisione un CICLO DI PROFONDISSIME RIFORME che la rendano più trasparente ed efficiente e la mettano al riparo da qualsiasi strumentalizzazione.


GIANLUCA TACCALOZZI
Presidente Direttivo nazionale Ficiesse
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 
© 2007 - tutti i diritti riservati

   

Lpd - documenti sfogliabili  

        Solo consultazione.  Non è possibile richiedere l'invio del Pdf.  

 

   
© LPD - Laboratorio di Polizia Democratica